La fine del roaming europeo sta per arrivare

‘Roam like at home’, ovvero, ‘usa il roaming come se fossi a casa tua’. È questo lo slogan con cui l’Ue ha battezzato lo stop ai costi aggiuntivi sul cellulare quando si esce dal proprio Paese. La data fissata sul calendario è il 15 giugno: quando viaggeremo in Unione Europea, potremo chiamare, mandare sms o navigare in internet al medesimo prezzo che paghiamo in Italia. In questi giorni però, c’è stato un ‘colpo a scena’ della Wind-Tre: il colosso della telefonia mobile ha infatti annunciato che i costi di roaming in Europa saranno azzerati con due mesi di anticipo. Dal 24 aprile, dunque, l’azienda applicherà a tutti i suoi clienti che si trovano a viaggiare in Europa le tariffe nazionali.